Mancano alla partenza

Guarda il teaser

Guarda la conferenza

Il progetto

Nato da un’idea del nostro Michele Marongiu, appassionato dell’ultracycling, amante dei viaggi avventura in bicicletta e da sempre attento al mondo del sociale, il progetto Marocco Expedition Women Challenge, si concretizza grazie anche all’impegno e il coinvolgimento di figure professionali di primissimo livello nel campo medico sportivo e tecnico atletico, il supporto di importanti aziende, l’accredito di autorevoli associazioni e il patrocinio della Regione Sardegna.

Segue di poco la recente impresa “Capo Nord Sardinia Expedition” ed è un viaggio avventura ispirato alle donne e al loro coraggio, in particolare a quelle donne che hanno fronteggiato la lotta contro il cancro e che, dopo questa difficile prova, hanno deciso di affrontare ancora una volta una sfida impegnativa, certamente meno importante ma sicuramente avvincente.

Per farlo, quattro di loro, ex pazienti oncologiche, parteciperanno alla “Marocco Expedition”, un raid in mountain bike che, dopo un adeguato addestramento tecnico e una meticolosa preparazione atletica, le vedrà percorrere piste e sentieri del profondo Marocco, dalle montagne al deserto, attraversando piccoli villaggi e remoti insediamenti di popolazioni berbere.

Una spedizione pensata per dare prova che, così come nella vita anche nello sport, con la determinazione e il coraggio “l’impossibile può essere possibile”.

Segui tutti gli aggiornamenti!

Marocco Expedition Women Challenge is with Paola Zonza.

3 giorni 3 ore fa

Oggi siamo su L’Unione Sarda a pagina 19!

Marocco Expedition Women Challenge

3 giorni 15 ore fa

Non "dieta" ma un continuo e corretto stile di vita alimentare.
Un’alimentazione sana ed equilibrata, adatta al nostro stile di vita, è fondamentale per evitare l’insorgere di eventuali patologie, sia per limitare gli eventuali effetti qualora queste fossero presenti.

Ne parliamo con la dott.ssa Claudia Collu, biologa nutrizionista, che è entrata a far parte del team Marocco Expedition per seguire le nostre bikers.

Per tutte le info Claudia Collu Biologa Nutrizionista

Marocco Expedition Women Challenge

4 giorni 18 ore fa

Ai cento chilometri!

È il weekend del 16 di settembre e ospiti dello splendido e accogliente Resort Perd’e Pera, la Marocco Expedition Woman Challenge si incontra a Cardedu, in Ogliastra, per il secondo e ultimo campo base di tre giorni prima della partenza dell’avventura in Marocco.
L’equipaggio, di cui il diario di bordo racconta, era composto, oltre che dalle quattro women challengers, Paola Zonza, Donatella Mereu, Daniela Tocco e la sottoscritta Daniela Valdes, dal loro nocchiere Michele Marongiu, dal loro coach Antonio Marino, da Rita Nonnis, medico chirurgo senologo, da Pierandrea Maxia operatore di ripresa ed esperto in comunicazione e da Maurizio Doro esploratore e guida della spedizione in Marocco; un’autorevole staff che ha scrupolosamente guidato sul campo le Women con preziosi consigli e apprezzati suggerimenti in un fine settimana davvero impegnativo che ha inoltre visto la presenza di “amiche e sostenitrici” che hanno voluto seguire da vicino le Women ed esserne un punto di riferimento affettivo.
Dopo l’arrivo alla base, nel primo pomeriggio del venerdì, è stata organizzata una bella pedalata di riscaldamento con destinazione la località di “Sa Perda Stampada” e lì il gruppo dei pedalatori si è incontrato con i suoi sostenitori proseguendo poi insieme per un piacevole trekking a piedi verso la meta dell’escursione, in un divertente e affiatato contesto di amicizia.
Arrivati in cima, non senza fatica, si è potuto ammirare un paesaggio incantevole, da dove, attraverso lo “squarcio della grande pietra” si intravedeva parte della splendida costa ogliastrina.
La sera, dopo una deliziosa cena, a bordo piscina con un sottofondo musicale, si è respirato un clima allegro e disteso, dove l’impegno e il peso della giornata ha lasciato spazio alla leggerezza e al divertimento con canti, danze e risate.
La mattina del sabato grande pedalata per le Women, difficile, con notevoli dislivelli e un importante traguardo: i 100km! tanti sforzi, sudore e lacrime di soddisfazione.
Allenamento dopo allenamento, si acquisisce sempre più sicurezza, padronanza e consapevolezza, tutto questo aiuta a gestire la fatica, soprattutto quella mentale, fortificando giorno dopo giorno una squadra vincente che, come dice Maurizio, "non deve avere solo individui forti ma anche uno spogliatoio armonioso"; una importante crescita personale che esalta la voglia di svago anche quando le fatiche sembrano insormontabili.
Tutti i supporters hanno potuto seguire gli allenamenti sul campo con i dispositivi di localizzazione GPS, chi da casa o, come nel caso delle amiche accompagnatrici, dalla spiaggia o dai confortevoli spazi all’aperto dell’hotel, dove hanno creato una bella rete di scambio fatta di conversazioni, aneddoti e scambio di opinioni, in un intreccio di persone che per un motivo o per un altro si sono ritrovate in questo fantastico progetto di vita che , come sostiene ancora Maurizio “è un’avventura ma anche un gran cin-cin!”
La domenica, ancora pedalate negli impegnativi sentieri del territorio ogliastrino terminate nel pomeriggio con un bel bagno e un brindisi di chiusura alla magnifica tre giorni settembrina.
È stata un’esperienza di conoscenza considerevole, sono stati potenziati i chilometri e affinate le tecniche ma soprattutto l’affiatamento e il sostegno reciproco, si è inoltre discusso sull’organizzazione del viaggio e sui dettagli dell’equipaggiamento; tutti elementi importanti per proseguire ormai “in discesa” verso il Marocco.
Costantemente si sente il “sottofondo” di chi lavora ogni giorno dietro le quinte per la realizzazione del progetto e organizza, pensa e fa in modo di far trovare magicamente “tutto pronto” per le varie esigenze.
Le prove di questi tre giorni hanno dimostrato una significativa crescita di livello ma anche di spirito di gruppo che rappresenta una considerevole fonte di energia e voglia di migliorarsi. Prezioso e costruttivo il confronto tra tutti, i consigli e le informazioni per affinare i preparativi finali per l’avventura in Marocco.
Festeggiamo insieme alle Women i 100 km, brindiamo alla vita, alla rinascita e incoraggiamo chi affronta le difficoltà, perché festeggiare ogni giorno, anche per le piccole cose, è già un enorme segno di cura e d’amore per sé stessi.
Cin Cin! Si brinda! Alla prossima! A noi! Si canta… e negli occhi è già futuro, quel futuro che la malattia ha cercato, invano, di negarci.
Quindi, anche in questo camp, così come nelle varie uscite d’allenamento, tanti traguardi sono stati raggiunti, ma pensare al “traguardo” mi rattrista, sembra quasi una fine, il “The end” di un bel film che vorresti continuasse ancora… …allora mi piace pensare a tante tappe del viaggio fatto di incontri con persone straordinarie, desiderio di scoprire nuovi paesaggi e sentieri da percorrere, e così sono sicura che, anche dopo la spedizione di ottobre, dopo il Marocco ci sarà l’eco dei sorrisi e della bella energia e continuerà a riecheggiare il sonoro messaggio di vita che il progetto vuole trasmettere, leggero ma presente , come una canzone intonata in un’estate a bordo piscina.

Marocco Expedition Women Challenge

1 settimana 13 ore fa

Wow che allenamento! 💪
Ben 117km per le nostre atlete e accompagnatori con 1300m di dislivello!

Una grande e importante prova partita dal Poetto, passando per Geremeas e Solanas fino a Villasimius: direzione Castiadas, dopo aver incontrato l’isola dei Cavoli e Cala Sinzias per poi fare rientro incontrando il passo di Gutturu Frascu.
Meno di un mese alla partenza della spedizione.

👉 Ora serve il tifo di tutti! ⚡⚡⚡

Marocco Expedition Women Challenge

1 settimana 2 giorni fa

Rinascente è da sempre in tutta Italia un vero riferimento per le città e per lo shopping di alto livello, con proposte uniche nella moda e negli eventi.
Un’eccellenza italiana, un marchio storico che promuove il Made in Italy fin dal 1865.
La donna in modo particolare trova in Rinascente tante opportunità per una vera "rinascita", fatta di shopping e cura di sé.

Grazie al dott. Andrea Calosi e a tutto il team Rinascente per il continuo e gradito supporto anche nella Marocco Expedition ❤

Rinascente

Con il patrocinio di

e il supporto di

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Acentro per il Sociale

Vuoi restare sempre aggiornato sui progetti con tutte le novità di Acentro per il Sociale?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Hai bisogno di supporto? Contattaci!

E-mail

info@acentroperilsociale.it

Orari segreteria

9.30-13.00 / 15.30-18.30